Creazione del valore

L'efficienza sociale della nostra azione.

In Lombardia il 96,9% delle risorse è destinato alla missione sociale: distribuzione degli alimenti ai bisognosi.

Il Banco Alimentare della Lombardia beneficia del sostanziale contributo economico delle Istituzioni e del sempre più importante crescente sostegno finanziario delle persone e delle imprese amiche. Sono  risorse sotto forma di donazioni di beni, servizi, giornate di volontariato da parte di sempre più aziende e persone sostenitrici, senza le quali l’opera non sarebbe possibile.

GRAZIE a tutti voi, a tutto questo, abbiamo la gioia di condividere l’efficienza sociale della nostra comune azione, nella quale il 96,9 % delle risorse disponibili per l’erogazione è destinato alla attività istituzionale, la nostra missione sociale: la raccolta e la   distribuzione degli alimenti  a sostegno dei più fragili tra noi, sovente persone che vengono da lontano e che sono diventati  nostro prossimo, vicini come i nostri vicini di casa colpiti dalle vecchie e nuove povertà, purtroppo sempre più numerosi.

Per ogni €uro donato al Banco Alimentare 20 persone bisognose ricevono gratuitamente un pasto* attraverso le strutture caritative convenzionate.

1,55 mln/€ è il costo della operatività del Banco Alimentare della Lombardia nel 2016. Si raccolgono 15.193 Tonnellate di Cibo, 500 gr = 1 pasto*, per cui si ottengono 30,4 Milioni di Pasti equivalenti.

30,4 Milioni di pasti equivalenti / 1,55 Milioni di € costo = 20 pasti per ogni €.

Per ogni €uro di costo vengono raccolti e donati alimenti per un valore di 29 € (45 Mln € / 1,55 Mln € = 29 € )

Il valore indicativo degli alimenti è ricavato applicando una media dei prezzi di mercato per ogni singolo prodotto (valore di sostituzione). Dividendo il valore complessivo di 45 mln/€ per le 15.193 tonnellate raccolte si ricava il valore medio di un Kg di alimenti, che per il 2016 è pari a € 2,96.

Dividendo il valore complessivo degli alimenti per il costo dell’operatività (1,55 mln/€) si ricava il valore di € 29 di cibo distribuito per ogni euro di costo.