Carissimi,

anche quest’anno la GNCA, fissata per il 28 novembre, si farà!

 

Le attuali circostanze pesantemente determinate dal Covid ci costringono a fare uno sforzo per cercare e trovare modalità diverse con cui vivere e proporre il “cuore” del gesto. Abbiamo assistito in questi mesi al manifestarsi di tanta generosità (tantissime collette, spese sospese, etc.). 

Sabato 25 novembre 2017, milioni di italiani hanno risposto al consueto invito alla carità e alla solidarietà che i volontari del Banco Alimentare hanno loro proposto, in quasi 13.000 supermercati in tutta Italia, invitandoli a donare una spesa per chi è povero. La 21ma edizione della Giornata nazionale della Colletta Alimentare® si è così confermata come “la grande festa del dono” che ha permesso di raccogliere 8.200 tonnellate di alimenti non deperibili che verranno distribuiti alle oltre 8.000 strutture caritative aiutate da Banco Alimentare.

In occasione dell’Udienza Generale del Mercoledì, tenutasi oggi con Papa Francesco in Piazza San Pietro, un saluto è stato fatto al termine del suo discorso alla Fondazione Banco Alimentare in vista della 21esima Giornata Nazionale della Colletta Alimentare del prossimo, 25 novembre 2017.

Queste le parole del Santo Padre: "Saluto i rappresentanti della Fondazione Banco Alimentare, e auguro ogni bene per la Colletta Alimentare che avrà luogo sabato prossimo in operosa continuità con la Giornata Mondiale dei Poveri che abbiamo celebrato domenica scorsa. Grazie!"

In vista della prossima Giornata Nazionale della Colletta Alimentare che si terrà sabato 25 novembre, il responsabile nazionale della Giornata Federico Bassi sarà a Teramo e Pescara per approfondire il valore di questo gesto ed entrare nel merito di tutti gli aspetti, anche organizzativi.

Gli inocontri si terranno giovedì 23 novembre:

Milano 29 novembre – Ieri durante la diciannovesima Giornata Nazionale della Colletta Alimentare sono state raccolte 8.990 tonnellate di alimenti che verranno distribuiti nei prossimi mesi alle oltre 8.000 strutture caritative convenzionate con Banco Alimentare per sostenere 1 milione e mezzo di persone bisognose.

"I feel good". Così ci dice un rifugiato del Bangladesh, mentre insieme ad altri volontari seleziona le scatolette donate, nel supermercato. Una frase che esprime un sentimento semplice e umanissimo, lo stesso che hanno riscoperto volontari, donatori e sostenitori della Giornata Nazionale della Colletta Alimentare, la stessa da 19 anni ma sempre nuova per chi la vive; essi hanno messo in atto concretamente quella "cultura dell’incontro e della condivisione", a cui ci ha richiamato Papa Francesco, lo scorso ottobre. 

Subscribe to RSS - Colletta Alimentare