Le notizie

Il Banco Alimentare ha festeggiato in Sicilia i suoi trenta anni di attività in Italia, scendendo in piazza tra la gente per raccogliere fondi a sostegno delle persone più bisognose che vivono nel nostro Paese.

Le notizie

Ecco i numeri estratti della lotteria di beneficenza "Una briciola per chi ha fame 2019":

Le notizie

Ti aspettiamo il 6-7-8 giugno alla festa del trentennale di Banco Alimentare in Italia!

Scarica la locandina e scopri come partecipare.

Una chiamata partita dall’Ufficio Circondariale Marittimo di Sciacca, in provincia di Agrigento, al Banco Alimentare della Sicilia Occidentale per segnalare che era stata sequestrata in mare 1 tonnellata di prodotti ittici, tra sardine e acciughe: “Abbiam

Le notizie

La collaborazione tra Costa Crociere e Banco Alimentare per il recupero e il riutilizzo a fini sociali delle eccedenze alimentari festeggia a Palermo un anno di attività.

Sabato 24/03/2018 si è svolta l’estrazione dei premi relativi alla lotteria "Una briciola per chi ha fame", ecco i biglietti vincenti con i relativi premi.

Lunedì 29 l’assemblea dei soci della Associazione si è riunita per deliberare sulle nuove attività da intraprendere nel 2018.

Lo spirito e l’entusiasmo non mancano per mettere in campo nuove azioni per contrastare la povertà nella nostra regione.

Sabato 2 Dicembre, il Signore ha chiamato a sé Nuccio Milazzo, in modo improvviso e inaspettato.

Nuccio è stato Presidente del Banco Alimentare della Sicilia occidentale dal 1999 (anno di Costituzione), fino al 2015.

Nei giorni scorsi la ditta Contorno di Palermo (ditta che si occupa di produzione di sughi e condimenti) ci ha donato 36 quintali di prodotti tra pesti e salse.

Sabato 2 dicembre è venuto a mancare improvvisamente il nostro caro amico Nuccio Milazzo che per ben quindici anni ha ricoperto il ruolo di Presidente della nostra Associazione.

Sabato 04 novembre 2017 si è svolto ad Enna presso l’Università Kore l’incontro regionale di presentazione della 21^ Giornata Nazionale della Colletta Alimentare con Federico Bassi responsabile nazionale.

Pages

Editoriale

“Viviamo una carestia di pace” ha detto recentemente Papa Francesco, rinnovando la sua preoccupazione e il suo appello, perché “la pace, di cui abbiamo tanto bisogno, si costruisce artigianalmente attraverso la condivisione” come aveva ricordato, a un mese dall’invasione dell’Ucraina, parlando con giovani studenti.