Le notizie

Milano, settembre 2022 – Un ulteriore pesante incremento del numero di persone in povertà, una minore disponibilità di risorse alimentari dal recupero delle eccedenze e un calo delle donazioni economiche. In occasione della 3ˆ Giornata Internazionale della Consapevolezza sugli Sprechi e le Perdite Alimentari, istituita dalle Nazioni Unite che si celebra il 29 settembre, Banco Alimentare manifesta forte preoccupazione per l’immediato e prossimo futuro e fa appello al nuovo governo affinché il sostegno al Terzo Settore rappresenti un punto fermo delle prossime politiche sociali e non limitato a contributi soltanto straordinari. 

Le notizie

La Parker Hannifin Foundation sceglie di sostenere attraverso una donazione economica l’attività di Banco Alimentare in un particolare momento di difficoltà economiche e sociali che il nostro Paese sta attraversando a causa delle conseguenze negative della pandemia da Covid-19, della guerra in Ucraina, dell’aumento dei prezzi delle materie prime, dell’energia e dell’inflazione.

Le notizie

Banco Alimentare lancia per primo un appello agli attuali e ai futuri governanti affinché non facciano mancare l’aiuto e il sostegno, anche economico, a tutte le realtà che operano per il bene comune del nostro Paese. La grave crisi economica, l’aumento del numero di persone che chiedono aiuto e l’aggravio dei costi di gestione, rischiano di mettere in difficoltà un mondo che contribuisce alla costruzione del tessuto sociale del nostro Paese e che ha anche un peso economico significativo. In questo articolo trovate l’intervista a Giovanni Bruno, presidente di Fondazione Banco Alimentare ONLUS per Vita.

Le notizie

In che modo e in che misura Fondazione Banco Alimentare nell'anno 2021 ha impattato, ossia ha generato un cambiamento, nei suoi stakeholder?

Le notizie

Siamo felicissimi di comunicarvi che è uscito il nuovo Bilancio Sociale 2021 di Fondazione Banco Alimentare. Il nostro Presidente Giovanni Bruno ne accompagna la pubblicazione con queste parole... continua a leggere.

Le notizie

Milano, 15 giugno 2022 - Sono ancora tante le persone in povertà assoluta nel nostro Paese: si contano infatti 5,6 milioni di individui secondo i dati ufficiali diffusi dall’Istat sul 2021. I trend 2022 sono molto più preoccupanti: secondo Banco Alimentare, che già oggi registra un incremento di richieste di aiuto (+50mila assistiti), il numero è destinato inevitabilmente a crescere nei prossimi mesi a causa delle ripercussioni negative della guerra in Ucraina, dell’aumento dei prezzi delle materie prime, dell’energia e dell’inflazione. 

Le notizie

 19 tonnellate di cibo sono state recuperate da Banco Alimentare al termine di Cibus, la Fiera internazionale dell’agroalimentare Made in Italy, che si è svolta a Parma dal 3 al 6 maggio 2022. Per il quarto anno consecutivo è stata rinnovata la partnership tra Banco Alimentare e Fiere di Parma per realizzare l'iniziativa Cibus Food Saving150 imprese hanno scelto di aderire e di donare gli alimenti eccedenti. In questo modo alimenti ancora in perfetto stato sono stati salvati dallo spreco e saranno ridistribuiti ad alcune delle 742 strutture caritative convenzionate con il Banco Alimentare dell’Emilia-Romagna e che sostengono 125mila persone in difficoltà.  

Le notizie
di Clara Braidoti

l punto vendita è piccolo, al piano terra di un’abitazione, frequentato quasi esclusivamente dalla gente del luogo, soprattutto anziani.

Le notizie
di Giovanni Bruno

Quando lo scorso 24 febbraio, la Russia ha dato il via all’invasione dell’Ucraina con conseguenze devastanti, è emersa di nuovo la stessa preoccupazione e consapevolezza di due anni fa. Esattamente il 24 febbraio 2020, all’inizio della pandemia, Banco Alimentare affermava in un suo comunicato: “Vogliamo che chi vive in situazione precaria possa continuare a sperimentare sostegno e vicinanza anche in una situazione di emergenza… siamo ancor di più impegnati con la nostra ordinaria operatività al diffondersi di una cultura della solidarietà rispettosa del bene dell’altro e capace di accoglienza”. Ovvero: era e resta fondamentale la necessità di continuare a svolgere il proprio compito cercando il più possibile di rispondere alle crescenti esigenze e bisogni delle tantissime persone di colpo in situazione di difficoltà.

Le notizie

Milano, 29 marzo 2022 – Sono oltre 35mila in più le persone che dallo scoppio della guerra in Ucraina ad oggi il Banco Alimentare assiste in tutta Italia attraverso le strutture caritative convenzionate.  In un solo mese di conflitto il Banco Alimentare registra un aumento considerevole di richieste di sostegno a causa dell’arrivo dei profughi dall’estero e delle conseguenze sociali ed economiche che la guerra sta iniziando a provocare anche nel nostro Paese. 

Le notizie

In occasione della presentazione della nuova brand identity, Nateeo, la società di Cereal Docks Group attiva nel settore degli ingredienti, come lecitine vegetali standardizzate, oli e miscele funzionali, riafferma il proprio impegno nell’ambito della sostenibilità e della responsabilità sociale d’impresa attuando la partnership con Fondazione Banco Alimentare Onlus attraverso la donazione di 100 mila pasti a persone bisognose.

Le notizie

Ringraziamo tutti i candidati che hanno partecipato alle selezioni che per alcune sedi sono state molto impegnative. Di seguito le graduatorie provvisorie delle selezioni del servizio civile con Banco Alimentare in attesa di validazione del dipartimento Gioventù e servizio civile.

Le notizie
di Giovanni Bruno

Un messaggio di Giovanni Bruno, Presidente di Fondazione Banco Alimentare Onlus: "Nei prossimi mesi, siamo pronti a fare tutto il necessario per rispondere agli incrementi delle richieste di aiuto alimentare e alle necessità che l'accoglienza dei rifugiati in Italia genererà. Consapevoli che per fare ciò avremo bisogno di avere al nostro fianco tutti i Compagni di Banco che credono nella mission di Banco Alimentare". 

Pages

Editoriale

“…Ci troviamo in un momento estremamente complesso, per l’Italia e per l’Europa.