Compagni di Banco: l’ARCI Foggia e la tutela dei diritti dei più deboli.

I nostri Compagni di Banco sono sempre al servizio dei più deboli.

Anche l’ARCI, che tutela i diritti dei più deboli e ne condivide, molto spesso, le lotte.

Sapete cosa significa questo acronimo? ARCI sta per Associazione Ricreativa Culturale Italiana ed è presente nella nostra provincia dal 1990, mentre a livello nazionale è attiva dal 1957.

L’ARCI di Foggia si è sempre impegnata nel riconoscimento dei diritti culturali, nell’educazione alla responsabilità civile ed alla cittadinanza.

L’associazione si batte per la promozione dell’accesso al sapere, all’educazione e alla cultura; per la tutela dei diritti dei lavoratori, dell’infanzia e dell’adolescenza; per l’affermazione della cultura della legalità e la lotta alle mafie.

Sul nostro territorio l’ARCI si è sempre distinta nell’impegno a favore dei migranti, realizzando progetti, campagne informative ed altre iniziative, promuovendo una società aperta e multiculturale.

E noi siamo lieti di avere tra i nostri Compagni di Banco chi è attento ai bisogni delle persone e si impegna per non lasciare solo nessuno.

Tags: Le storie