Attività - Recupero e Distribuzione

RECUPERO E DISTRIBUZIONE
LUNGO LA VIA EMILIA

APPROVVIGIONAMENTO DEI BENI ALIMENTARI

La Fondazione Banco Alimentare Emilia Romagna Onlus:

  • recupera alimenti perfettamente commestibili (ma non più commercializzabili) ritirandoli da aziende di trasformazione, Grande Distribuzione Organizzata (GDO) e ristorazione collettiva (mense scolastiche/aziendali e centri di cottura)

 

  • raccoglie in occasione del Giornata Nazionale della Colletta Alimentare i prodotti donati in Emilia Romagna.

 

  • è accreditata presso l’AGEA (Agenzia per le Erogazioni in Agricoltura del Ministero delle Politiche Agricole e Forestali) per la distribuzione di aiuti alimentari facenti riferimento a:
    • FEAD (Fondo di Aiuti Europei agli indigenti, Reg. UE 223/2014)
    • Fondo Nazionale per la distribuzione di derrate alimentari agli indigenti, istituito conDecreto Legge n.83 del 22 giugno 2012, art. 58.

 

  • è autorizzata alla distribuzione delle eccedenze di ortofrutta in base al Regolamento Comunitario Gestione Crisi (reg. Ue m.543/2011), che disciplina il ritiro dai mercati con destinazione distribuzione gratuita. Questo intervento dell’Unione Europea, ha lo scopo di aiutare i produttori agricoli associati e al contempo distribuire agli indigenti frutta e verdura idonea al consumo. Per le organizzazioni di produttori sul territorio regionale, il Regolamento è gestito dalla Regione Emilia Romagna.

 

TABELLA APPROVVIGIONAMENTI (DATI 2019)

SETTORE QUANTITA' (kg) % KG SUL TOTALE 2019

Aziende di produzione e trasformazione

2.531.520

31,8

Siticibo

Grande Distribuzione Organizzata

Ristorazione*

 

1.264.137

26.472

 

15,9

0,3

Ortofrutta
ritirata in base al “Regolamento Comunitario Gestione Crisi”
(reg.UE n.543/2011)

 

1.094.361

 

13,8

TOTALE RECUPERO ECCEDENZE

4.916.491

61,8

Giornata Nazionale della Colletta Alimentare (GNCA)
Ambito Emilia Romagna

862.729

10,8

Raccolte Alimentari Locali

124,677

1,6

TOTALE RACCOLTE ALIMENTARI

987.406

12,4

Prodotti UE (FEAD 2019 + Fondo Nazionale 2019)

2.049.408

25,8

TOTALE APPROVVIGIONAMENTI 2019

7.953.305

 

* Programma di ritiro eccedenze dalla Ristorazione Collettiva

 

DISTRIBUZIONE ALLE STRUTTURE CARITATIVE

I prodotti recuperati e raccolti giungono a persone e famiglie bisognose in Emilia Romagna attraverso le strutture convenzionate: si tratta di organizzazioni (quali Caritas parrocchiali e diocesane con i relativi centri di ascolto, mense per i poveri, empori solidali, centri di aiuto alla vita) che si occupano direttamente di assistenza ai più deboli.

 

Ridistribuzione di alimenti alle strutture caritative convenzionate (DATI 2019)

PROVINCIA

KG. DISTRIBUITI
ALLE STRUTTURE CARITATIVE

N. STRUTTURE CARITATIVE BENEFICIARIE

N. PERSONE BISOGNOSE ASSISTITE DALLE STRUTTURE

BOLOGNA

2.130.102

212

32.596

FERRARA

1.041.355

89

13.635

FORLI’ – CESENA

768.858

91

11.752

MODENA

1.019.585

88

10.075

PARMA

769.186

79

14.222

PIACENZA

221.484

25

5.321

RAVENNA

1.053.593

88

11.582

REGGIO EMILIA

495.812

52

10.142

RIMINI

416.636

36

6.936

PROVINCE LIMITROFE

174.144

21

3.643

TOTALE
EMILIA ROMAGNA

8.090.754

781

128.904

Il totale degli alimenti distribuiti, 8.090.754 kg, può essere convertito - in base al criterio adottato dalla European Food Banks Federation (1 pasto = mix di 500gr di alimenti) - in oltre 16 milioni di pasti.