Progetti Scuola

 

ALTERNANZA SCUOLA-LAVORO

Nel ultimi 3 anni il Liceo Scientifico "Giovanni Marinelli" , L'istituto Salesiano "Bearzi" e l'ISIS "Bonaldo Stringher", di Udine, hanno aderito al progetto "alternanza scuola-lavoro" del ddl "La Buona Scuola" presso il Banco Alimentare del Friuli Venezia Giulia. Una ventina di ragazzi di terza insieme all'insegnante referente hanno così scelto una realtà socialmente utile del territorio, insieme alla quale hanno fatto un percorso che ha fornito loro una gamma di competenze professionali, logistiche, comunicative e sociali. Gli studenti iniziano con l'esperienza attiva della Giornata Nazionale della Colletta Alimentare, per poi proseguire le attività di formazione e pratica presso il magazzino e gli uffici, seguiti da un tutor interno che guida loro attraverso la conoscenza delle attività istituzionali del Banco Alimentare, la sua mission e le sue ricadute sociali. Lo stage formativo ha come scopo il raggiungimento di determinate competenze tecnico-professionali, tra le quali la conoscenza delle principali procedure operative che stanno alla base dell'organizzazione del Banco Alimentare FVG e lo sviluppo di capacità organizzative relative alla raccolta e alla distribuzione degli alimenti. I ragazzi  apprendono come applicare nel concreto quanto imparato nel contesto scolastico, rispettando le norme di sicurezza e igiene. Tutto ciò si concretizza nel lavoro di smistamento degli alimenti provenienti dalla GNCA, nell'inserimento e nella verifica dei dati, nelle attività di archiviazione di materiale comunicativo o amministrativo e nella partecipazione a diversi interventi di responsabili e collaboratori.
Il progetto ha avuto fino ad ora un esito molto positivo sia per gli stagisti sia per il Banco Alimentare FVG, come ci hanno raccontato i ragazzi stessi attraverso diversi scritti e testimonianze. 

 

COLLABORAZIONI CON UNIVERSITA'

La logistica del magazzino del Banco Alimentare del FVG è stata oggetto di due Tesi di Laurea in Ingegneria Gestionale. I laureandi hanno studiato nel dettaglio le dinamiche del lavoro del magazzino, in particolare lo stoccaggio e la distribuzione degli alimenti, nonché la loro tracciabilità e  la logistica del posizionamento delle derrate in base alla data di scadenza.

L'analisi proposta dai due lavori accademici ha permesso una profonda riflessione riguardo la struttura della distribuzione dei prodotti alle associazioni convenzionate, che ha portato ad un lavoro – tutt'ora in atto – di rinforzo e riorganizzazione. Lo scopo è quello di rendere più agevole ed efficiente la distribuzione alle strutture caritative, che avviene di norma 9 volte al mese ed è calendarizzata in modo da evitare il più possibile lunghe attese o inutili perdite di tempo.

Corso Di Laurea Triennale In Ingegneria Gestionale
Titolo Della Tesi: “Distribuzione Di Generi Alimentari Alle Strutture Caritative: Il Caso Banco Alimentare Del Friuli Venezia Giulia Onlus”
Laureando: Paolo Tricarico
Relatrice: Antonella Meneghetti
Anno Accademico 2015/2016
Universita’ Degli Studi Di Udine – Dipartimento Politecnico Di Ingegneria E Architettura

Corso Di Laurea Triennale In Ingegneria Gestionale
Titolo Della Tesi: “Ottimizzazione Dello Stoccaggio Nel Magazzino Del Banco Alimentare Del Friuli Venezia Giulia”
Laureando: Matteo Pirioni
Relatrice: Antonella Meneghetti
Anno Accademico 2014/2015

Universita’ Degli Studi Di Udine – Dipartimento Politecnico Di Ingegneria E Architettura

 

COLLETTA NELLE SCUOLE

La partecipazione degli studenti delle scuole superiori alla GNCA è anno dopo anno più consistente, grazie anche alla promozione fatta dal Banco Alimentare del FVG nelle scuole in collaborazione con molti docenti e dirigenti scolastici. Complessivamente gli studenti che lo scorso anno hanno partecipato alla GNCA come volontari nei punti vendita o al magazzino sono stati circa 650, 460 dei quali frequentanti le ultime tre classi. Negli ultimi anni il loro apporto alla GNCA si è arricchito grazie anche alle  numerose proposte degli allievi: i ragazzi hanno infatti voluto realizzare video professionali, servizi fotografici, incontri pubblici con testimonianze, scritti e messaggi di ogni tipo sulla loro esperienza.

Alcune scuole primarie e secondarie di primo grado propongono una tantum o ciclicamente delle raccolte alimentari per sensibilizzare gli studenti sullo spreco alimentare e sul recupero di alimenti per i bisognosi. In questi casi il Banco Alimentare del Friuli Venezia Giulia si occupa del trasporto  e dello stoccaggio degli alimenti, oltre che a fornire agli alunni informazioni sulle sue attività.

In diverse occasioni alcune classi di Istituti Superiori accompagnate dai propri docenti si sono proposte per svolgere alcune attività all'interno del magazzino come esperienza gratuita in una realtà no profit. I ragazzi, dopo un incontro con i referenti durante il quale è stata illustrata loro la mission del Banco Alimentare e la sua operatività, hanno aiutato i volontari a smistare gli alimenti, in particolare quelli misti provenienti dalla GNCA.

 

CREDITI FORMATIVI #COLLETTA19: scopri di più cliccando qui