Progetti Scuola

 

ALTERNANZA SCUOLA-LAVORO

Per diversi anni alcuni Istituti Scolastici del territorio hanno aderito al progetto di Alternanza Scuola- Lavoro presso la nostra Associazione. Gli studenti delle classi terze superiori potevano scegliere il contesto lavorativo con il quale completare il proprio percorso formativo, in questo caso una realtà socialmente utile del territorio, con lo scopo di ottenere diverse competenze professionali, organizzative, comunicative e sociali. Moltissimi studenti di Licei e Scuole Professionali si sono impegnati nel magazzino e negli uffici del Banco Alimentare del Friuli Venezia Giulia in questi anni, in particolare nel periodo della Colletta Alimentare, molto spesso partecipando come volontari al gesto stesso. I ragazzi, all’interno di questo percorso, hanno potuto ricevere da un tutor una formazione sulla mission e sulle attività del Banco Alimentare, in particolar modo sulle tematiche del contrasto allo spreco e della sostenibilità, ma anche del volontariato e del dono gratuito di sé, sul quale si basa fondamentalmente l’Opera di Banco Alimentare.

Purtroppo le attività dell’Alternanza Scuola-Lavoro si sono interrotte bruscamente e inaspettatamente a marzo 2020, per le cause a tutti note legate alle restrizioni anti contagio. Da quel momento non sono più riprese, in attesa di una normativa che preveda il ritorno in presenza, nei locali del Banco Alimentare del Friuli Venezia Giulia, di gruppi di persone esterne, in particolare giovani studenti.

A novembre 2021, però, in condizioni di restrizioni meno rigide e a discrezione dei diversi Dirigenti Scolastici, molte scuole si sono riattivate, chiedendo di poter interagire nuovamente con la nostra Associazione in occasione dell’organizzazione della Colletta Alimentare. E’ stata l’occasione per riprendere dialoghi e collaborazioni, fioriti poi nei molti incontri in presenza - oltre che online - con molte scuole (Dall’Infanzia alle Superiori), durante i quali bambini e ragazzi sono stati coinvolti nel significato del gesto, a cui molti hanno partecipato come scuola o singolarmente, che in molte occasioni ha portato all’organizzazione di raccolte alimentari interne gestite da alunni e insegnanti.

Anche la ripresa di questo tipo di rapporto con le Scuole è stato un punto importante, nel 2021, segno di una ripresa più ampia e di cui, evidentemente, molte persone sentivano la necessità, dopo tanti mesi di distanza fisica e sociale, che spesso si è trasformata in distanza umana.

 

COLLABORAZIONI CON UNIVERSITA'

La logistica del magazzino del Banco Alimentare del FVG è stata oggetto di due Tesi di Laurea in Ingegneria Gestionale. I laureandi hanno studiato nel dettaglio le dinamiche del lavoro del magazzino, in particolare lo stoccaggio e la distribuzione degli alimenti, nonché la loro tracciabilità e  la logistica del posizionamento delle derrate in base alla data di scadenza.

L'analisi proposta dai due lavori accademici ha permesso una profonda riflessione riguardo la struttura della distribuzione dei prodotti alle associazioni convenzionate, che ha portato ad un lavoro – tutt'ora in atto – di rinforzo e riorganizzazione. Lo scopo è quello di rendere più agevole ed efficiente la distribuzione alle strutture caritative, che avviene di norma 9 volte al mese ed è calendarizzata in modo da evitare il più possibile lunghe attese o inutili perdite di tempo.

Corso Di Laurea Triennale In Ingegneria Gestionale
Titolo Della Tesi: “Distribuzione Di Generi Alimentari Alle Strutture Caritative: Il Caso Banco Alimentare Del Friuli Venezia Giulia Onlus”
Laureando: Paolo Tricarico
Relatrice: Antonella Meneghetti
Anno Accademico 2015/2016
Universita’ Degli Studi Di Udine – Dipartimento Politecnico Di Ingegneria E Architettura

Corso Di Laurea Triennale In Ingegneria Gestionale
Titolo Della Tesi: “Ottimizzazione Dello Stoccaggio Nel Magazzino Del Banco Alimentare Del Friuli Venezia Giulia”
Laureando: Matteo Pirioni
Relatrice: Antonella Meneghetti
Anno Accademico 2014/2015
Universita’ Degli Studi Di Udine – Dipartimento Politecnico Di Ingegneria E Architettura

 

COLLETTA NELLE SCUOLE

La partecipazione degli studenti delle scuole superiori alla GNCA è anno dopo anno più consistente, grazie anche alla promozione fatta dal Banco Alimentare del FVG nelle scuole in collaborazione con molti docenti e dirigenti scolastici. Svariate centinaia di studenti hanno partecipato lo scorso anno alla GNCA come volontari nei punti vendita o al magazzino. Negli ultimi anni il loro apporto alla GNCA si è arricchito grazie anche alle  numerose proposte degli allievi: i ragazzi hanno infatti voluto realizzare video professionali, servizi fotografici, incontri pubblici con testimonianze, scritti e messaggi di ogni tipo sulla loro esperienza.

Alcune scuole primarie e secondarie di primo grado propongono una tantum o ciclicamente delle raccolte alimentari per sensibilizzare gli studenti sullo spreco alimentare e sul recupero di alimenti per i bisognosi. In questi casi il Banco Alimentare del Friuli Venezia Giulia si occupa del trasporto  e dello stoccaggio degli alimenti, oltre che a fornire agli alunni informazioni sulle sue attività.

In diverse occasioni alcune classi di Istituti Superiori accompagnate dai propri docenti si sono proposte per svolgere alcune attività all'interno del magazzino come esperienza gratuita in una realtà no profit. I ragazzi, dopo un incontro con i referenti durante il quale è stata illustrata loro la mission del Banco Alimentare e la sua operatività, hanno aiutato i volontari a smistare gli alimenti, in particolare quelli misti provenienti dalla GNCA.

 

 

Progetti Scuola