GS1 Italy. Approccio di filiera per gestire le eccedenze di alimenti

«In Italia vengono generate ogni anno 5,6 milioni di tonnellate di eccedenze lungo tutta la filiera, dai campi fino alla tavola del consumatore, pari al 16% del consumo annuo. Di questi 5,6 milioni di tonnellate, circa il 20% è generato dall’industria e dalla distribuzione» afferma Giuliana Malaguti, responsabile approvvigionamenti di Banco Alimentare – riferendosi alla ricerca del  Politecnico di Milano per Fondazione Banco Alimentare Onlus del 2015.

Ed è proprio sulla riduzione di questo 20% che le aziende del largo consumo hanno deciso di concentrare il loro impegno intorno al tavolo di lavoro dedicato alla “Prevenzione e trattamento delle eccedenze alimentari” condotto da GS1 Italy in ambito ECR Italia, l’associazione che raggruppa le principali aziende di marca e della distribuzione moderna e che concentra la sua attività per migliorare l’efficienza di filiera.

Il risultato? Strategie efficaci per prevenire gli sprechi, delle best practice per la gestione delle eccedenze alimentari e una serie di workshop di formazione gratuita per le aziende, pensati per i responsabili supply chain, commerciali  e controllo di gestione e CSR delle imprese industriali e distributive, che vedono coinvolto anche Banco Alimentare.   

In questo impegno Fondazione Banco Alimentare Onlus collabora su più fronti con GS1 Italy.

«I lavori svolti in ambito ECR, che hanno visto il Banco Alimentare coinvolto fin dalle sue prime fasi, hanno guardato a questi elementi di processo, per comprendere quali approcci e soluzioni consentono di minimizzare gli sprechi e quali sono le implicazioni concrete per le imprese», afferma Silvia Scalia, coordinatore ECR Italia.

«Siamo molto orgogliosi di questa nuova collaborazione con Fondazione Banco Alimentare» afferma Bruno Aceto, ceo di GS1 Italy. «Abbiamo potuto apprezzare come Banco Alimentare disponga di forte professionalità in ambito logistico e, nel lavoro quotidiano per combattere lo spreco e ridistribuire le eccedenze, si trovi ad affrontare le stesse sfide di ottimizzazione con cui si confrontano le imprese. Oggi queste conoscenze e la grande esperienza della Fondazione sono a disposizione delle imprese in un workshop di formazione gratuito a cui invitiamo le aziende industriali e distributive a partecipare numerose per sostenere e condividere un tema così rilevante».

 

Workshop gratuito:

Soluzioni concrete e approcci di filiera
per ridurre gli sprechi alimentari

8 giugno e 20 settembre 2016 ore 11:00 – 17:00

Via Paleocapa, 7, Milano

Iscriviti online: SCOPRI DI PIÙ

Tags: Campagne