Strutture Convenzionate

Le Strutture Caritative convenzionate con il Banco Alimentare del Lazio, ovvero le organizzazioni che ricevono gli alimenti, ad oggi, ammontano a circa 400.

Le strutture beneficiarie stipulano con il Banco una convenzione con la quale si impegnano ad utilizzare i prodotti ricevuti in modo appropriato ed esclusivamente a favore dei bisognosi e attraverso visite periodiche verifichiamo lo svolgimento dell'attività ed il rispetto delle norme igienico-sanitarie.

COME CONVENZIONARSI

 

La struttura caritativa che vuole convenzionarsi con il Banco Alimentare del Lazio deve fare richiesta formale su carta intestata, firmata e timbrata dal legale rappresentante, indicante brevemente la tipologia di attività svolta, e inviare la richiesta all’indirizzo mail segreteria@lazio.bancoalimentare.it . Ci teniamo a precisare che la Convenzione è gratuita: non è prevista nessuna quota di iscrizione né di rinnovo convenzione!

Ogni richiesta viene protocollata ed inserita in una lista di attesa. Prima di vagliare la possibilità di convenzionare una nuova Struttura i nostri collaboratori effettuano una visita per verificare l'idoneità dei magazzini.

Solo al momento della firma della Convenzione (presso il ns ufficio) sarà necessario fornire la seguente documentazione:

  • certificato di attribuzione del codice fiscale dell'associazione;
  • atto costitutivo e statuto sociale;
  • documento di identità in corso di validità del rappresentante legale;
  • elenco degli assistiti;
  • fascicoli per ogni nucleo familiare assistito che comprenda la documentazione che ne attesti l’indigenza, come prevista dalle istruzioni operative Agea n. 38.