Dash e Fondazione Banco Alimentare onlus insieme per un nuovo progetto con l'obiettivo di distribuire fino a tre milioni di pasti alle famiglie in difficoltà economiche.

L’8 febbraio 2016, a Milano, DIESSE Lombardia (associazione che svolge un’intensa attività formativa, promuovendo corsi rivolti a insegnanti e studenti) ha presentato il progetto “Pane & vino”.

Combattere la povertà donando 3 milioni di pasti alle persone in difficoltà. È l'obiettivo della campagna che Dash, il marchio di Procter & Gamble, in occasione dei suoi 50 anni ha lanciato con Fondazione Banco Alimentare Onlus.

Oggi, 09-03-2016

 

Ecco perché Banco Alimentare sostiene l’approvazione della proposta di legge Gadda

Il 2 marzo 2016, presso il Ministero della Salute, Auditorium "Cosimo Piccinno", Lungotevere Ripa 1, la Fondazione Banco Alimentare Onlus e Caritas Italiana hanno presentato il manuale "Recupero, raccolta e distribuzione di cibo ai fini di solidarietà sociale".

Per Star venire al Banco Alimentare è come tornare a casa. Quasi trent’anni fa infatti fu l’incontro tra il Cavalier Fossati, fondatore e patron dell’azienda del “dado” di Agrate, e Monsignor Luigi Giussani.

Si è conclusa, infatti, il 18 gennaio scorso la nuova edizione della campagna di solidarietà e sensibilizzazione “1 voto, 200mila aiuti concreti” lanciata da Unicredit per agevolare l’incontro tra organizzazioni non profit e coloro che desiderano sostenere questo settore.

Nella legge di stabilità 2016, approvata il 28 Dicembre 2015 c’è un articolo che rappresenta un fondamentale passo in avanti per tutti gli operatori della filiera agroalimentare e per le Organizzazioni, come Banco Alimentare, che ogni giorno si impegnano a recuperare eccedenze alimentari ai fini

Banca Esperia, la Private Bank di Mediobanca e Banca Mediolanum, e Fondazione Banco Alimentare Onlus, hanno presentato il 1° marzo, ad una platea attenta e competente riunita presso la sede milanese della Banca, il fondo con devoluzione a scopo filantropi

In Italia, una legge per incentivare e semplificare il processo di donazione di alimenti e limitare gli sprechi, è stata presentata lo scorso 29 aprile 2015 alla Camera dei Deputati.

Ce ne parla Maria Chiara Gadda, deputata PD per la provincia di Varese, promotrice insieme a Massimo Fiorio del provvedimento.

Il buono e il bene insieme in una iniziativa importante per Banco Alimentare. Fino al 31 gennaio 2016 per ogni confezione di Duetto venduta la Giovanni Rana dona una confezione di pasta ripiena a Banco Alimentare. Una “ghiotta” occasione per mangiare bene facendo del bene.

Anche quest'anno di rinnova la collaborazione tra Banco Alimentare e Rio Mare, che, già negli anni passati, ha portato tantissimo tonno sulle tavole dei più bisognosi.

Pagine

Editoriale

Nell’anno 2018 gli alimenti distribuiti dalla Rete Banco Alimentare hanno quasi raggiunto le quantità record del 2017, circa 87.000 tonnellate. Le eccedenze recuperate e quindi salvate dallo spreco, il “cuore” dell’opera del Banco Alimentare sono aumentate.