Le storie
di Marilena

Quest’anno ho partecipato ho partecipato alla colletta alimentare con gli alunni italiani e stranieri di II accoglienza che lo scorso ottobre sono venuti a Roma in udienza privata con papa Francesco.

Le storie

“È il secondo anno che partecipo, e credo che non sarà l’ultimo. Ognuno ha bisogno di sentirsi utile e di fare qualcosa che a fine giornata lo faccia sentire contento. E compiere un gesto di carità, qualcosa di completamente gratuito, ti fa sentire davvero contento”.

Sabato 25 novembre 2017, milioni di italiani hanno risposto al consueto invito alla carità e alla solidarietà che i volontari del Banco Alimentare hanno loro proposto, in quasi 13.000 supermercati in tutta Italia, invitandoli a donare una spesa per chi è povero.

La Colletta Alimentare ha lo scopo di raccogliere il cibo per donarlo ai poveri e di educare ed educarci alla cultura del dono in un mondo che grida tutto l’opposto: individualismo, indifferenza, divisione, cinismo, intolleranza. 

Sabato 25 novembre 2017 - Marito e moglie si avvicinano al banchetto preparato per la Colletta Alimentare®. E’ quasi mezzogiorno e piove ancora. Il fare è sospettoso; all’inizio non parlano, si limitano a guardare.

Le storie

Tra poco ci siamo, come ogni anno la Colletta Alimentare. Stesso supermercato a Milano. Stesso marciapiede, stesso traffico alle spalle. Ne abbiamo viste di tutti i colori; sole, freddo, pioggia, neve. Dentro non c’è posto bisogna arrangiarsi fuori; due tavoli, i gazebo, le scatole.

In occasione dell’Udienza Generale del Mercoledì, tenutasi oggi con Papa Francesco in Piazza San Pietro, un saluto è stato fatto al termine del suo discorso alla Fondazione Banco Alimentare in vista della 21esima Giornata Nazionale della Colletta Alimentare del prossimo, 25 novembre 2017.

Sabato 25 novembre sarà la Giornata Nazionale della colletta alimentare, promossa dalla fondazione Banco Alimentare Onlus.

Ma quest’anno l’iniziativa, giunta alla 21ª edizione, avrà un testimonial d’eccezione: Marco Belinelli.

 

Un impegno per i più bisognosi. È questo il significato della prima giornata mondiale dei poveri, istituita da Papa Francesco, che ieri ha celebrato una messa alla Basilica di San Pietro, a cui hanno partecipato oltre 7mila poveri. Secondo Bergoglio è «il grande peccato nei confronti dei poveri.

I figli stanno peggio dei genitori, i nipoti peggio dei nonni. La povertà in Italia tende a crescere con il diminuire dell’Italia. Questo in sintesi quanto afferma il Rapporto 2017 su povertà giovanili ed esclusione sociale in Italia, stilato dalla Caritas.

Le storie

Sabato 25 novembre ci sarà anche lui davanti ad un supermercato di via Padova con addosso la pettorina gialla. Arriverà come l’anno scorso insieme ai suoi figli ed ad altri confratelli. Mahmound Asfa (a destra nella foto), è il direttore della Casa della cultura musulmana di Milano.

La drammatica vicenda di Faycal Haitot morto nell’incendio della sua casa, da lui stesso appiccato, con le figlie Saphiria, Soraya, Sophia e Siff, ha scosso le coscienze di tutti.

Pagine

Editoriale

Nell’anno 2018 gli alimenti distribuiti dalla Rete Banco Alimentare hanno quasi raggiunto le quantità record del 2017, circa 87.000 tonnellate. Le eccedenze recuperate e quindi salvate dallo spreco, il “cuore” dell’opera del Banco Alimentare sono aumentate.