I tedeschi buttano 82 kg a testa di rifiuti alimentari ogni anno, ancora commestibili. A questo proposito, il Ministro dell'Alimentazione e dell'Agricoltura Christian Schmidt ha lanciato la proposta abolire la data di scadenza sulla confezione, in favore di alternative più scientifiche.

I dati Istat non sono nuovi e parlano chiaro: nel 2014 le famiglie in condizione di povertà assoluta sono 1,47 milioni (il 5,7% del totale) per un numero di 4,1 milioni di persone, corrispondenti al 6,8% dell''intera popolazione italiana.

Tv2000 - Siamo noi del 31-03-2016.

In studio Marco Lucchini, direttore generale della Fondazione Banco Alimentare Onlus

 

Radio 24 - Cuore e denari (min. 00:22:38) del 28-03-2016

Intervento di Marco Lucchini, direttore generale della Fondazione Banco Alimentare Onlus

Radio 24 - L'altro pianeta del 26-03-2016

Interviene Marco Lucchini, direttore generale della Fondazione Banco Alimentare Onlus

Il 22 marzo si è svolto il 9° Forum for the Future of Agriculture-FFA, un evento che riunisce a Bruxelles rappresentanti dell’industria agroalimentare, governi e ONG per discutere sul futuro dell’agricoltura e dell’ambiente.

Finmeccanica ha organizzato la sua prima “Colletta alimentare in Azienda” in due tranche, a dicembre 2015 e a marzo 2016, in 24 stabilimenti in Italia che aderiscono al Programma Mense Responsabili, un accordo tra Finmeccanica e la Fondazione Banco Alimentare Onl

Dopo pochi mesi del tour #Noncifermanessuno, l'ottimismo dei ragazzi ha già permesso di superare il traguardo dei 10 mila donazioni di pasta!

Il 43% degli sprechi avviene in casa. Il record alle Isole. E lungo la filiera vanno persi alimenti per un valore di altri cinque miliardi ogni 12 mesi.

repubblica.it, 21-03-2016

Il Parlamento francese aveva approvato lo scorso 3 febbraio una serie di misure contro lo spreco di cibo facendo da apripista nello scenario europeo ed ora anche in Italia la Camera dei deputati, ieri mattina, ha approvato la proposta di legge dei deputati Maria Chiara Gadda e Massimo Fiorio che

Pagine

Editoriale

Quando ho cominciato questa avventura come volontario in Fondazione non avrei potuto certo immaginare di ritrovarmi addosso una responsabilità così grande, che certamente mi onora ma di fronte alla quale mi sento “piccolo, piccolo”.