Colletta via whatsapp...

Accadde mercoledì 21/11... 

“Vieni a fare la Colletta?” “Si, con te, però“ questo lo scambio tra me e il mio ex sindaco via whatsapp che forse è stata la cosa che più mi ha stupito e provocato nella Colletta di quest’anno. 

Nessuno in 22 anni me lo aveva mai chiesto. Avendo la responsabilità della Colletta in una zona (Adria-Cavarzere) la maggior parte dei dialoghi tra me e gli altri amici, capi-equipe e volontari verte sull’organizzazione, sull’aiuto reciproco che ci diamo nel prepararla, sia dal punto di vista del significato, sia dal lato pratico, sullo scambio di racconti e giudizi rispetto a quello che capita, ecc... 

Ma nessuno mi aveva mai fatto un attacco così personale. Vengo, non solo perché la Colletta è un bene oggettivo, ma perché ci sei tu, e farla o non farla con te non è la stessa cosa. I primi a ricevere dalla Colletta siamo noi, che cosa?  Ognuno lo sa. Io, quest’anno, una preferenza. 

Tags: Le storie