Proprio da chi non te l'aspetti...

Ero capo équipe in un discount di Novara in una zona dove i clienti, per la maggior parte extracomunitari che conoscono poco l’italiano, hanno un reddito e un tenore di vita basso.

Si presenta un signore di colore sui 50 anni con il viso e gli occhi rossi segnati dall’alcool che viene subito accolto dai nostri volontari che gli spiegano l’evento. Questo signore ascolta e chiede ad un paio di loro di accompagnarlo a fare la spesa. Alla fine arriva in cassa con tre cartoni di Tavernello e una bottiglia da 1,5 litri di vino per sè e un sacchetto del Banco Alimentare pieno di pasta legumi. Alla cassa ci porge il sacchetto dicendo: "Io bevo, ma gli altri devono mangiare!”. Inoltre, vuole offrire i 5 euro che ha ricevuto come resto della spesa appena fatta.

Sembra la vicenda del Vangelo della vedova che dona al tempio i pochi spiccioli che aveva; questo signore, nella piena coscienza della propria dipendenza all'alcool, non si è risparmiato nel voler aiutare altre persone che sono nel bisogno. Una grande testimonianza da parte di qualcuno da cui non te lo saresti mai aspettato.

Tags: Le storie