Come già annunciato nel piano d'azione dell'UE per l'Economia Circolare, la Commissione europea ha creato una piattaforma sul tema delle perdite e degli sprechi alimentari (

La prestanza fisica, gli occhi azzurri penetranti, l’acuta ironia, le profonde riflessioni, le battute fulminanti (preferibilmente in francese!), la visione strategica, la grande generosità, e per molti di noi l’amicizia sincera. Tutto ci mancherà di Mario, storico volontario che, in tanti anni, ha fatto e dato un contributo fondamentale al Banco Alimentare.

5.213 kg di riso: il contatore del dono è in continuo aggiornamento dopo solo 3 appuntamenti della nuova edizione 2017 del tour #NonCiFermaNessuno, partito il 1° Marzo scorso a Milano.

«La legge delega sulla povertà segna un momento significativo nel nostro paese.

Via libera definitivo del Senato al disegno di legge delega per il contrasto della povertà che introduce il reddito di inclusione. L'Aula di Palazzo Madama ha approvato il ddl - che aveva ottenuto il disco verde della Camera a luglio scorso - con 138 sì, 71 no e 21 astenuti.

Per il 2017 l’asticella è recuperare oltre 80.000 tonnellate di cibo: un obiettivo ambizioso che comporta uno sforzo davvero importante, sfidante per l’intera organizzazione logistica della Rete Banco Alimentare.

Ero al supermercato con mia moglie. C’era l’iniziativa del Banco Alimentare (Giornata nazionale della Colletta Alimentare 2016 NdR).

Banco Alimentare è primo nella classifica de “ilMioDono” grazie ai tanti voti ricevuti.

Vent’anni sono una vita, tutta da conoscere. Per il Banco Alimentare dell’Abruzzo una data che ha il sapore della storia. Vent’anni tra la gente, accanto ai poveri.

Tanta bontà anche in Emilia Romagna. Prosegue, infatti, la consegna delle 1.677.468 confezioni di pasta fresca ripiena di Pastificio Rana alle strutture caritative convenzionate con Banco Alimentare frutto dell’iniziativa “Insieme la gioia è due volte più buona”.

Dopo il caffè sospeso di tradizione napoletana e la pizza sospesa, arriva anche la spesa “SOSpesa”.

Pagine

Editoriale

“…Ci troviamo in un momento estremamente complesso, per l’Italia e per l’Europa.