La crisi come sfida per una rinascita sociale dell'uomo. È stato questo il tema di un incontro promosso il 6 dicembre 2011 dal movimento di Comunione e Liberazione e svoltosi al teatro Aurora di Scandicci.

Fonte: Corriere di Siena SIENA — E' partita l’edizione 2011 de "La Fabbrica del Sorriso", iniziativa di raccolta fondi a supporto di progetti di solidarietà in Italia e nel mondo a favore dei bambini bisognosi di aiuto, ideata

Il 16 febbraio 2007, presso l'Auditorium di Palazzo Panciatichi a Firenze,  l’On.

Il giorno 23 gennaio 2010 una delegazione della Compagnia delle Opere della Toscana è venuta in visita al nostro magazzino partendo dalla considerazione che "la carità continua ad essere più for

Anno 2015

Dal 2 al 19 maggio 2010, in occasione del Maggio della Solidarietà organizzato dai Comuni e dalla Provincia di Livorno, il Banco Alimentare della Toscana partecipa come osservatorio privilegiato sul bisogno alimentare al conve

Nello splendido contesto del Castel di Poggio si è svolta la festa dal titolo " La carità all'opera" un momento di condivisione di opere e associazioni fiorentine tra le quali il Banco Alimentare come associazione promotrice d

Presso il Parco Le Sughere a Donoratico, nel corso della manifestazione "Anziani in Festa" organizzata  il 10 ottobre 2010 dal Comune di Castagneto Carducci e Donoratico, relazione del Banco Alimentare della Toscana alla confe

Una grande partecipazione popolare ha accompagnato il 6 novembre 2010, nel Salone dei Cinquecento in Palazzo Vecchio, la presentazione della Giornata Nazionale della Colletta Alimentare.

Nella Sala Consiliare della Provincia di Livorno si è tenuta il 15 novembre 2011 la presentazione della 15° Giornata Nazionale della Colletta Alimentare.

Il 6 ottobre 2012 nei locali sede del Banco Alimentare della Toscana si è svolta la serata di presentazione delle attività dell'associazione.

1. individuazione delle fonti di spreco

Pagine

Editoriale

Il Banco Alimentare in Italia ha unito dal primo giorno le sue forze a quelle di tutti i Banchi aderenti alla Federazione Europea dei Banchi Alimentari – FEBA (https://www.eurofoodbank.org/), per  far fronte comune alle crescenti necessità conseguenti alla guerra in Ucraina e, in particolare, a quelle dei profughi che stanno lasciando il Paese.